html website templates

tregradicentigradi 

2019

Lo spazio domestico è un mondo di oggetti in cui le cose ridefiniscono confini e significati. Conviviamo costantemente con dispositivi simbolici che sembrano vivi: il frigorifero è uno di questi. Presente in ogni casa è continuamente attivo, emette gemiti a cui siamo abituati e che entrano a far parte della nostra quotidianità. Quest’audioinstallazione cerca di addomesticare lo spazio ma anche di conservarlo. L’archivio di Viafarini come luogo ininterrottamente operoso ha bisogno di refrigerio. Attraverso il gorgoglio diffuso di questo elettrodomestico invisibile, lo spazio diventa vivente, a metà tra una condizione interiore domestica e un luogo di studio e ricerca. Il titolo indica la temperatura media ideale per il buon funzionamento dell’apparecchio. Questo suono, sospeso in un’apparente stasi, logora preserva e conserva.

© 2019 sonia andresano