html website templates

non ti scordar di me 

2019

Abitare il tempo e poi scordare. Consumare, conservare, abbandonare. Cosa accade quando si dimentica qualcosa in frigo? Che il tempo trasforma e finisce. L’immagine proiettata è un fantasma, senza luce non esiste. È effimera come un pasto fugace, attraversa un momento e poi scompare. Esiste, vibra e poi svanisce. Questa natura morta è un’istante, tempo domestico, quel passaggio che trasforma definitivamente e irreversibilmente le cose.
Fa paura essere dimenticati.

© 2019 sonia andresano